Il Sentiero Didattico per Utenti con Disabilità Motorie al Centro Visita Antonio Garcea

A.Garcea, limitrofa a Villaggio Mancuso, in comune di Taverna, si presenta come area prevalentemente coperta da pino laricio in formazione pura. Proprio dall’immensa ricchezza di questo bosco, trae origine la sua antropizzazione e lo sfruttamento del suo legname. È quindi intorno al primo ventennio del Novecento che prende vita il complesso rustico del Corpo Forestale dello Stato che da qui dirige un’attenta politica di utilizzazione dei soprassuoli, di rimboschimento, di segagione oculata, di protezione ambientale, di tutela contro gli incendi. È dopo gli anni ottanta, con un continuo impiego di risorse creative, che il Centro Visitatori Antonio Garcea assume l’aspetto di un moderno complesso polifunzionale immerso nella natura, che della natura vuole parlare, evocandone le memorie proprie della cultura agro-silvo pastorale ad essa legata, propagandone silentemente gli echi.

La sinergia tra l’Ente di Gestione del Parco Nazionale della Sila ed il Corpo Forestale dello Stato attraverso le sue strutture e di suoi reparti, è garante di un ottimale uso dei Centri Visita finalizzato ad una attiva conservazione dell’ambiente naturale, oasi di biodiversità, a scopo divulgativo, didattico e scientifico per la gente contemporanea e per le generazioni future.Il Centro Visita è sito nel Comune di Taverna, a circa 40 Km da Catanzaro, all’interno della Riserva Naturale Biogenetica “Poverella-Villaggio Mancuso

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il nostro sito utilizza cookie propri e di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'uso dei cookie clicca su "Maggiori informazioni".
Continuando nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie